martedì 24 novembre 2015

L'inesorabile declino della Lucca tambelliniana

Il Sindaco ha illustrato nei quartieri alla presenza di pochi reclutati le realizzazioni dei primi tre anni della sua amministrazione. Faccio un riepilogo anch'io, per una comune pubblica valutazione, iniziando dalla Cultura i cui Tambellini è anche altezzoso assessore.
Comics: Tambellini sta per perfezionare l'acquisto dei Vivai Testi che con la loro sistemazione costerà al Comune quasi un milione di euro, per togliere il grosso dei Comics dal centro storico, quando la vicina area esterna alle Tagliate, dove erano prima, non costava nulla....solo che all'esterno delle Mura, i Comics vendevano un massimo di 40.000 biglietti, mentre ora in centro, oltre 200.000.
Summer Festival: la sempre mai celata avversità a questo evento internazionale, rimasuglio di un vetero odio di classe, ha già fatto perdere il Winter e sta mettendo in crisi irreversibile il Summer, che i Sindaci PD della Versilia, se lo stanno accaparrando.
Collezione Salotti: un grande scultore lucchese contemporaneo con Opere nei più importanti Musei del Mondo, sfrattato vergognosamente dalle Mura, con l'intento di impacchettarlo in un magazzino, non visitabile, di Palazzo Guinigi.
Palazzo Guinigi: chiuso sia il Museo della Città che le sale per le Mostre, ridotto in pochi mesi ad un magazzino maleodorante di ingombranti cianfrusaglie varie, tale da renderlo inservibile a qualsiasi evento. Restauro costato milioni di euro, buttato, nel tombale silenzio della Soprintendenza.
Museo del Fumetto: chiuso e nel dimenticatoio.
Casermette sulle Mura: un fallimento fatto e uno in corso.
Centralità e Decoro del Centro Storico: parole ormai perse nel vento del oscurantismo