mercoledì 11 febbraio 2015

Giunta Tambellini..non ne indovinano una.....

Il Comune ha presentato in pompa magna il Calendario degli Eventi 2015, con una Conferenza Stampa del Sindaco, dell’Assessore al Turismo, dell’amministratore di Itinera. Prima di fare le “bucce” come compete al mio ruolo di oppositore per i Socialisti Riformisti, all’attività (eufemismo) di questa Giunta riporto alcune delle loro dichiarazioni.…Tambellini, Sindaco che ha anche la Cultura…“Per il secondo anno consecutivo riusciamo ad avere un cartellone…….ciò significa puntare ad una promozione sempre più efficiente per il nostro territorio, quella promozione che una città come Lucca merita sul panorama nazionale e non solo”. “Il cartellone degli eventi – aggiunge l’amministratore di Itinera sarà strumento utile, direi fondamentale, per la diffusione dell’offerta turistica della nostra città…” Da queste roboanti dichiarazioni risulta chiaro che il Calendario è stato realizzato per la promozione culturale e turistica della città (sic!)  Cosa troviamo: Una serie di eventi importanti ma di scarso interesse turistico: dagli “Incontri con le Eccellenze” ciclo di Conferenze con importanti personaggi della politica e non, al Congresso Nazionale delle Fondazioni di origine bancaria, a It’s tissue, al MIAC. Poi una serie di eventi simpatici ma che per la loro ripetitività in Italia sono di scarso valore per la promozione: dal Salone del Cioccolato Artigianale, come mille in Italia, in concorrenza con Altopascio e Barga, a Lucca Film festival: uno dei diecimila piccoli Film festival o al passaggio delle 1000 miglia, che transita da mezza Italia, al Torneo Internazionale di Scacchi, uno dei tanti, a Lucca Notte Bianca, una in ogni 8.000 comuni italiani, come il Capodanno in Piazza, o Natale sotto l’albero. Anche nella Musica eventi eccellenti ma che non smuovono certo un turista a venire a Lucca: Cartolina Pucciniana, Intrattenimento Musicali all’Orto Botanico, Rassegna Musicale lucchese, Lucca Classica, un generico “Mese Pucciniano”. Tutto sbagliato allora? No di sbagliato c’è un Sindaco che non sa di cosa parla. Gli eventi per la promozione turistica sono quelli che per la loro valenza e unicità riescono a far venire apposta dei turisti. Diversi sono gli altri eventi che sono importanti per l’accoglienza turistica, eventi che inducano il turista, che è già a Lucca, a rimanere altri giorni e a svagarsi per ottenere da loro il famoso passa parola positivo…”sono stato a Lucca e mi sono divertito”. La maggior parte degli eventi anche validi, pubblicizzati nel Calendario sono certamente molto utili per l’accoglienza turistica, ma, in questo caso, è grave l’assenza dei Concerti di Puccini e la sua Lucca, che da Pasqua a novembre, sono tutti i giorni il più importante evento di accoglienza turistica che esiste a Lucca, al servizio delle strutture turistiche. Lucca ha alcuni eventi che sono il top perla promozione, che spostano realmente il turista, questi eventi non possono essere elencati e confusi con gli altri, belli ma di livello “locale”. Si rischia di annacquare e svalorizzare eventi che hanno veramente una valenza nazionale e in alcuni casi internazionale: Comics and Games, Cosplay, Summer Festival, Verde Mura e Murabilia, il Desco,  Jazz Donna, Lubec, Photo e forse ne dimentico un paio. Questo deve essere il Calendario per la Promozione, da mandare il tutto il Mondo, a cui andrebbero aggiunti tre eventi che non possono mancare nella promozione di Lucca: Un grande evento Pucciniano, uno legato alle Mura e uno legato a Elisa, per non disperdere il lavoro fatto in questi anni. E per questi che una Giunta, non di Mummie, dovrebbe operare con serietà. Un’ultima cosa, fra gli eventi “normali” non ve ne sono di legati ai molti, troppi musei presenti in città. Possibile che i gestori pubblici e privati di questi musei non abbiano in cartellone nel 2015 alcun evento del “valore culturale” dei cioccolatai?

 Riformisti Italiani di Lucca